Ho pensato fosse utile una recensione della nostra nuova lavatrice in quanto è una delle poche che sono riuscito a trovare che fosse a carico frontale e avesse un carico normale (8 kg), ma che avesse un ingombro ridotto! L’ingombro della profondità è di solo 55 cm, al pari di altre lavatrici a carico ridotto (per capirsi modelli dai 3 ai 7 kg).

Inoltre Siemens è una marca molto famosa per serietà, affidabilità e robustezza, cose per me molto importanti.
PS. Il mio modello è il WM14N2E8DN per il mercato nordico (display in inglese, norvegese, svedese, ecc), ma il corrispondente italiano è il WM14N228II, che ha il display e manualistica in italiano. Le caratteristiche sono le stesse.

Anche se il modello è della serie più economica iQ300, devo dire la lavatrice funziona molto bene, ha le funzioni classiche delle lavatrici, ma un dettaglio che secondo me merita di essere menzionato è la possibilità di avere un determinato programma in modalità “veloce” – ovvero consuma più corrente elettrica ed acqua rispetto al programma di base che è a risparmio energetico (in base a normative europee) – ma ottiene lo stesso identico lavaggio! Cosa molto comoda quando hai poco tempo o molti lavaggi da fare, ad esempio al ritorno dalle ferie.
Il lavaggio veloce per cotone a 40 gradi impiega solo un ora, contro le 3 ore del ciclo normale a risparmio energetico. C’è anche la funzione inversa, ovvero rende ancora più “lento” il programma, aumentandone il risparmio energetico. Ha anche i programmi rapidi da 15, 30 e 60 minuti, ideali per lavare maglioni di cotone o capi poco sporchi. Il ciclo di lavaggio, compreso di centrifuga, è molto silenzioso e con pochissime vibrazioni, ideale per appartamenti.

Inoltre ha la funzione anti-schiuma, che adatta il lavaggio se individua schiuma nell’acqua, grazie ad un apposito sensore. Anche il display che comunica in tempo reale il tempo rimanente calcolato alla fine del programma è molto comodo. Il display indica, alla selezione de programma, anche il peso massimo che il programma consiglia, ideale per programmi speciali come “per lana”, “per indumenti da esterno/outdoor” e i rapidi. Insomma, sbagliare è abbastanza difficile!
Qui trovate la scheda completa sul sito ufficiale Siemens in italiano.
Una cosa che ho trovato un po’ scomoda è la necessità di utilizzare i comandi del touch screen per sapere la temperatura di partenza del programma, e per apportare qualsiasi modifica al programma. C’è da dire che però con il touch screen i programmi sono molto personalizzabili ed evita di avere mille pulsanti sul pannello frontale.

Noi l’abbiamo abbinata alla relativa asciugatrice, anche quello devo dire un bel acquisto! Trovate la recensione in questo articolo Recensione asciugatrice Siemens iQ300 WT45RV07IT.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *