Capelli danneggiati?

La soluzione è la maschera per capelli a triplo uso Garnier Fructis Hair Food.

Garnier lancia la sua proposta nutrizionale e la chiama con un nome suggestivo: “HAIR FOOD” che significa; cibo per capelli!

Dopo aver mostrato la maschera alla papaya ho scelto di provare e riportare le mie prime impressioni sul mio canale YouTube . Finalmente oggi sono pronto per entrare più nel dettaglio e raccontarvi la mia esperienza con queste maschere per capelli Garnier.

Se non mi leggete sempre, forse non sapete ancora che i post dedicati alla cura dei capelli sono qualcosa di assolutamente nuovo qui sul mio blog. Quindi qualsiasi consiglio e notizia che vedo nell’area della cura dei capelli entra immediatamente nella mia sfera di attenzione!
Detto questo, andiamo oggi alla nostra recensione!

Cosa dice il marchio delle maschere Hair Food?

Il marchio spiega che le maschere Hair Food sono trattamenti di bellezza per capelli a triplo utilizzo e offerte in quattro diverse formule, a seconda delle necessità.

Papaya per riparare i capelli secchi e danneggiati, Banana per nutrire, Macadamia per lisciare i capelli difficili da lisci e Bacche di Goji per preservare il colore dei capelli tinti.

Diversi modi di utilizzo

  • maschera di trattamento , quando i capelli hanno bisogno di cure extra;
  • Crema pettinabile “leave in” , per districare e rimuovere l’effetto crespo dai capelli;
  • balsamo , per districare rapidamente i capelli.

La maschera contiene il 98% di ingredienti di origine vegetale, è priva di parabeni e ha un delizioso profumo (che fa venir voglia di mangiare il prodotto al cucchiaio), che persiste nei capelli in modo non irritante. La formula è ultraleggera e può essere utilizzata sui capelli grassi, in quanto non appesantisce le ciocche e le lascia molto sciolte.
I tuoi capelli saranno nutriti, morbidi, più forti, lucenti, senza sovraccaricarli.

La mia opinione

Come avete letto nella descrizione, questa crema può essere utilizzata come balsamo, come crema senza risciacquo e come maschera.

Lo uso principalmente come maschera dopo lo shampoo. Solo poche volte l’ho usata come crema per lo styling e posso dire che non ha lasciato residui sul cuscino o sui capelli. La mattina dopo i capelli erano molto morbidi e profumati.

La consistenza della maschera è molto cremosa e ha un delizioso profumo di frutta.
Lo applico su tutta la capigliatura concentrando più prodotto sulle parti disidratate, fragili e bruciate. Poi metto un tappo e lascio riposare per 1 ora. Quindi rimuovo il prodotto con acqua e faccio la rifinitura normalmente.

Dopo l’asciugatura è molto più morbido e profuma di frutta, e la fragranza permane per almeno 2/3 giorni. Nel tempo ho notato che le punte sono più sane, i capelli sono molto meno secchi, con un’ottima tonalità di colore e rimangono morbidi fino al lavaggio successivo.

Positivi

  • idrata i capelli grassi senza appesantirli;
  • fornisce volume e morbidezza;
  • esalta la lucentezza dei capelli tinti.

Punti negativi

  • non fa miracoli sui capelli super asciutti;
  • non è una di quelle maschere che districano subito i capelli;
  • perde la definizione nel giorno successivo;
  • non va bene per un trattamento doccia veloce.

Il prezzo della maschera alla papaya e banana Fructis Hair Food è in media di circa 50 e 60 corone qui in Norvegia e la bottiglia contiene 390 ml di prodotto.

La mia esperienza con la maschera per capelli Garnier Fructis Hair Food Papaya e banana è più che positiva!

Non ho ancora provato le altre varianti e non nascondo che sono particolarmente curioso di provare la Macadamia e le Bacche di Goji .

Bonus: non lavare l’asciugamano su cui hai asciugato i capelli, ma posizionalo in un angolo all’interno della casa vicino al ventilatore, al deumidificatore o al condizionatore d’aria. Il profumo della crema profumerà tutto l’ambiente con il profumo della frutta!

Conosci queste nuove maschere per capelli? Hai provato? Quali sono le tue impressioni su di loro?

Se vuoi, ne parliamo insieme nei commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *